TRUCCHETTO PER L’APPLICAZIONE DEL FONDO MINERALE

Ciao ragazze!

Buona Pasquetta! Spero che abbiate passato un buon weekend lungo! Io son appena rientrata a casa ed eccomi qui a scrivere un nuovo post della rubrica tips, cioè suggerimenti e consigli!!

Oggi voglio condividere con voi un trucchetto che migliora la qualità del risultato dell’applicazione del fondo minerale.

Ma procediamo per ordine: come realizzo la base viso?

Innanzitutto idrato a fondo il mio viso con una crema apposita per il mio tipo di pelle, che è molto secca e delicata. Questo passaggio preliminare alla applicazione del trucco, minerale o liquido che sia, è importantissimo per qualsiasi tipo di pelle, anche una pelle grassa ha bisogno di una idratazione giornaliera ovviamente commisurata alle sue necessità.

Dopodiché arriviamo al trucchetto a cui alludevo prima: stendo un velo di cipria su tutto il viso e lo lavoro bene con un pennello morbidonon troppo fitto, ne uso uno di essence con le setole tagliate in diagonale, che grazie alla sua morfologia mi consente di accedere agevolmente a tutti i punti del viso più difficili da raggiungere, come i lati del naso e la zona sotto gli occhi. Con questa piccola accortezza l’applicazione del fondotinta divene più facile e spensierata e il risultato finale più omogeneo e privo di macchie più scure dovute alla presenza della crema che si asciuga in maniera differenziale nelle varie parti del viso.

Fino a non tantissimo tempo fa’, avendo tendenzialmente una pelle secca, potevo utilizzare questo stratagemma della cipria solo in estate, poiché in questo periodo naturalmente la pelle di ciascuna di noi diviene più oleosa e produce più sebo a causa del caldo. Nel periodo estivo come pre-fondo minerale uso la cipria Hollywood di neve, che effettivamente è perfetta per minimizzare i pori (che invece il fondo minerale tende ad esaltare di suo!!). Ma la mia pelle purtroppo d’inverno non riesce proprio a tollerarla, quindi finora ero costretta ..volente e nolente.. a rinunciare a questo passaggio nei periodi più freddi dell’anno, per ovvie ragioni!

Finchè quest’anno per Natale un’amica mi regala la Perfect Silky, fu subito amore perché la mia pelle la tollera benissimo anche nell’inverno inoltrato e trovo che riduca/non enfatizzi il classico effetto “pellicine ritte” caratteristiche della pelle secca (attorno al naso e alla bocca o in mezzo alle sopracciglia). Nonostante che questa cipria non sia incolore, anzi ha un sottotono rosato e io invece ho un sottotono caldo tuttalpiù tendente all’olivastro, non altera minimamente il colore naturale della mia pelle.

In più quando uso la Perfect Silky come pre-fondo minerale ottengo un risultato molto più luminoso oltre che più omogeneo e questa è stata la cosa che mi è piaciuta di più, perché l’high coverage da quando ha cambiato formulazione oltre che più coprente è diventato ahimè anche più farinosetto. E con questo abbinamento Perfect Silky + High Coverage la mia base viso è veramente luminosa e sana e non più “gessosa” come prima!!

Infine vado a stendere un layer sottile di fondo minerale, l’high coverage in tonalità tan warm di neve cosmetics, col mio pennello preferito: il flatbuki, sempre di neve cosmetics, se provate noterete sicuramente un risultato più uniforme!!

Una foto dei prodotti per la mia base viso quotiana:

2014.04.21
LA MIA BASE VISO DI ROUTINE

 

..perdonatemi se i pennelli non sono proprio pulitissimi, ma usandoli ogni giorno li lavo una/due volte a settimana e avendoli lavati l’altro ieri li ho già usati due volte: ieri mattina e stamani!!

E questo per oggi è tutto..

Non dimenticate di iscrivervi anche alla mia pagina facebook, che vi linko qui sotto:

https://www.facebook.com/mercurymakeup14?ref=ts&fref=ts

Al prossimo post!

Annunci

5 pensieri su “TRUCCHETTO PER L’APPLICAZIONE DEL FONDO MINERALE

  1. quei pennelli ce li ho anche io….quello di Essence onestamente lo odio e tendo a usarlo il meno possibile, lo riservo a quando uso blush iperpigmentati tipo Flamingo di Alverde perché le sue setole rade permettono di preleverlo in quantità esigua. Il flatbuki invece ce l’ho da anni e devo dire che era, è e rimarrà il mio pennello preferito di sempre. Come stende il fondo (sia HC che flat) lui, nessun altro….

    • Infatti!! Anche io avevo preso l’angolato di essence per applicare il blush, ma poi per questo scopo non mi piaceva perché non sfuma bene e le sue setole son troppo cedevoli!
      Poi però ho provato a utilizzarlo per la cipria e usato così mi soddisfa proprio, perché con le sue setole rade preleva la giusta quantità di prodotto, per la sua morbidezza sfuma bene e la sua forma è perfetta per la morfologia del mio volto! Se ti va, provalo per la cipria!! Quando qualcosa non mi soddisfa a pieno, gli cerco un uso alternativo e a volte funziona!!

      Del flatbuki che dire?! È perfetto per stendere e sfumare il fondo minerale!!

  2. […] Dopo aver idratato bene la pelle secca del mio viso, che altrimenti risulterebbe provata dal vento intenso degli ultimi giorni, prima applicando il Siero viso rigenerante di Biofficina Toscana e poi la mia abituale crema idratante, sono passata alla base. Che ho realizzato stendendo il fondo minerale High Coverage di Neve in tonalità Tan Warm, sopra a un sottilissimo layer di cipria luminosa, la Perfect Silky sempre di Neve, il che mi consente di ottenere una base iperleggera e molto luminosa! Se volete saperne di più, ho parlato di questa tecnica in un post apposito di cui vi lascio il link: TRUCCHETTO PER L’APPLICAZIONE DEL FONDO MINERALE. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...