ASCIUGA-PENNELLI HOME MADE

Ciao ragazze!

Nuovo post della rubrica TIPS!

Per prima cosa mi scuso per esser meno attiva sul blog ultimamente, ma vi assicuro che era per un valido motivo, se volete saper il motivo di questa mia latitanza basta cliccare qui accanto NEWs FANTASTICHE, non sto a dilungarmi oltre.

Oggi voglio parlarvi di come asciugo i miei pennelli.

Il modo più corretto per farli asciugare è tenerli in posizione verticale con le setole rivolte verso il basso, in questo modo l’acqua che accidentalmente potesse esser finita negli interstizi tra il manico e la fascetta metallica che racchiude le setole sarebbe libera di defluire via senza creare problemi, quali il rigonfiamento del legno di cui è costituito il manico o un’eventuale ruggine all’interno della fascetta, che non saremo neanche in grado di vedere tra l’altro!

 

Così anni fa per soddisfare questa necessità, mi sono costruita un attrezzino, o meglio due, che mi consentisse l’asciugatura in verticale.

20140516_142047-1

Realizzarlo è molto semplice ed è praticamente quasi a costo zero.

2014.04.19 1

Mi sono tagliata un listellino di legno, che ho trovato in garage, di circa 13 cm di lunghezza, a cui ho dato una leggera passata di carta a vetro per migliorare l’adesione degli strati che applico successivamente alla superficie del legno. In seguito ho applicato una mano di cementite, che avevo già, e poi una sola mano di vernice all’acqua bianca, che avevo usato un’altra volta per dipingere non so che cosa; ma se voi avete meno fretta e più pazienza di me non vi nascondo che sarebbe meglio darne due mani. Infine ho steso una mano di protettivo trasparente sempre all’acqua, anch’esso di recupero.

2014.05.16 2

Per realizzare l’ancoraggio ho usato una fascetta di plastica, di quelle verdi che si usano per legare le piante, fissata al listello con un chiodino per lato,  ma attenzione: la lunghezza del chiodo deve essere minore dello spessore del legno, altrimenti poi ci si bucano i ditini!!

La fascetta impiegata è dotata ad un’estremità di un foro asolato, ciò regala un grado di libertà al sistema che consente un accomodamento orizzontale, grazie a ciò è possibile adattare l’asciuga-pennelli a maniglie di diversa dimensione.

E questo è il risultato finale..

2014.04.19 2

Poi col tempo il numero di pennelli è aumentato e iniziava a non bastarmi più quello bianco, che comunque è perfetto per quando si è in viaggio perché grazie alla sua regolabilità si trova sempre una maniglia di una finestra a cui appenderlo!

2014.05.16 3

Così ne ho fatto un altro più grande che ne potesse ospitarne di più, ma ospitarne di più significava anche che questo secondo asciuga-pennelli dovesse portare un peso maggiore, per cui anche il sistema di ancoraggio doveva esser diverso, più robusto insomma! 

2014.05.16 4

Questa volta ho usato una staffettina a omega in acciaio zincato, trovata in garage, che ho fissato a un’estremità del listello con due viti semplicissime, l’importante è che la loro lunghezza sia inferiore alla profondità del listello, altrimenti lo trapassarebbero e diventerebbero pericolose. Dopodiché ho inserito una fascetta da elettricista nell’asola dell’omega, formando un anellino circolare. Ma in questo modo l’asta era libera di ruotare e non sarebbe stato possibile tenerla in posizione orizzontale, per cui ho inserito delle striscioline di cartone rigido, in modo che questo spessore riempisse il vuoto all’interno dell’asola della staffettina ad omega. Questa seconda versione, che è lunga 26 cm, è in grado di ospitare tutti i miei pennelli contemporaneamente. Ho protetto il listello in legno esattamente con lo stesso procedimento di prima, solo che avendo finito la pittura bianca ne ho utilizzata un’altra già aperta di colore argento.

Ieri ho fatto il bagnetto ad alcuni dei miei pennelli e questo è il risultato.. 

20140515_100132

Ah dimenticavo.. per “stendere” i pennelli, passatemi il termine, in entrambe le soluzioni uso degli elastici avvolti intorno al listello, in cui si possono facilmente inserire i manici dei pennelli.

Spero che questa idea possa esservi utile e che il post vi sia piaciuto!

Vi ricordo che potete seguirmi anche sulla mia pagina facebook:

https://www.facebook.com/mercurymakeup14?ref=hl 

semplicemente mettendo “mi piace”.

Ciao e alla prossima!

Annunci

6 pensieri su “ASCIUGA-PENNELLI HOME MADE

  1. […] Una volta a settimana, sotto questo aspetto sono pigra per cui li sporco tutti e poi li lavo tutti insieme! Tanto riesco ad asciugarli molto velocemente grazie ad un valido attrezzino/alleato che mi sono costruita, ne parlo qui: ASCIUGA-PENNELLI HOME MADE. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...