HAUL KOSMETIKA POINT Gennaio 2016 – PT. 2

Buonasera ragazze!

Ecco la seconda parte del mio bottino da Kosmetika Point! Ci sono passata a inizio mese durante la mia settimana di svago a Bari!!! :mrgreen:

In questo post vi mostrerò il mio shopping barese ma se volete vedere tutto ciò che ho acquistato, vi lascio anche il link alla prima parte: HAUL KOSMETIKA POINT Gennaio 2016 – PT. 1, in cui parlo dei pensierini, ovviamente EcoBio, che ho preso per i miei cari.

Non potevano assolutamente mancare prodotti per labbra… 😆

Mentre ero a Bari il mio Addolcilabbra alla Vaniglia, di cui vi ho parlato qui ADDOLCILABBRA – ALKEMILLA, è arrivato al livello della plastica e anche se ce n’era ancora non potevo più stenderlo direttamente dall’applicatore, trovando poco igienico applicarlo con le dita quando si è in giro tutto il giorno, ho deciso così di acquistarne uno nuovo e di smaltire l’altro utilizzandolo a casa la sera dopo essermi struccata, quando ho la possibilità di lavarmi le mani prima di applicarlo. Quello che ho scelto è l’Addolcilabbra al Cappuccino, che volevo provare da novembre quando è uscita la nuova linea che è andata ad arricchire la gamma preesistente dei balsami labbra di casa Alkemilla, come al solito lo stick contiene 5 ml di prodotto con 6 mesi di PAO per € 2,90. Questo burrocacao è certificato AIAB Bio Eco Cosmesi, è testato ai metalli pesanti (Nickel, Cromo e Cobalto), è certificato Qualità Vegana e cruelty free.

Ho sempre amato il finish matte sulle labbra, prima del mio passaggio al bio era veramente un must per me, poi con l’abbandono dei prodotti tradizionali ho dovuto a malincuore ridimensionare questa preferenza perché i rossetti veramente opachi in questo campo sono estremamente rari in quanto è molto difficile ottenere questa texture in chiave completamente EcoBio. L’unico brand che a parer mio ci riesce con successo è Boho Green Revolution con la linea Mat Couvrant, per cui immaginante il mio stupore/incredulità misto a gioia quando entrando da Kosmetika Point ho realizzato che Boho era scontata del 30%! ❤

Ovviamente ne ho presi due opachi e coprenti, il Rouge à lèvres bio mat couvrant103Groseille” e il n°104Velours“, il 104 è un nude a base rossa cupa, mentre il 103 è un nude sempre a base rossa ma vivace. Scrivo nude non perché non siano pigmentati anzi tutt’altro, ma perché avendo le labbra abbastanza scure anche i nude dovranno esserlo per me, altrimenti scegliendo colori più chiari l’effetto risulterebbe finto, artificiale.
Questi rossetti hanno una formula arricchita con principi attivi vegetali, quali olio di ricino, olio e cera di albicocca, cera candelilla, olio essenziale di pompelmo e olio di rosa mosqueta, inoltre il 100% degli ingredienti di cui sono composti è di origine naturale vegetale, sono senza parabeni, oli minerali, fenossietanolo e PEG, infine riportano il marchio Cosmetique BIO Charte Cosmebio.
Il rossetto
è contenuto in uno stick di cartone riciclato (scelta assolutamente EcoBio :mrgreen: ) da 3.5 gr di prodotto per € 8,40 anziché 12,00 (prezzo pieno) ed ha un PAO di 12 mesi.

Per la cura del viso ho preso giusto due cosine.. 🙄

Mi ha incuriosito molto ultimamente Neobio, di cui vi avevo accennato qui BIO CALZA DELLA BEFANA – giorno 3, questo nuovo brand EcoBio che si pone l’obbiettivo di coniugare prodotti ricchi di principi attivi naturali e sostenibili con prezzi accessibili, per questo motivo voglio provare qualche prodotto in più per farmi un idea su questo marchio.
Curiosando tra le varie referenze Neobio, il prodotto che ha carpito di più la mia attenzione è stato l’Intensive FACIAL SERUM, un siero viso all’estratto di melograna biologica, di rosa canina biologica e all’
Acido Ialuronico. Questo siero è certificato Natrue, è Vegan e cruelty-free, inoltre è Lactose-FreeGluten-Free, quindi adatto per persone con intolleranza al Lattosio e al Glutine, con allergie a queste sostanze e ai celiaciIl prodotto è contenuto all’interno di una confezione di plastica trasparente, con erogatore a pompetta, da 30 ml per € 6,90 ed ha un PAO di 6 mesi.

Poi avendo la pelle secca e non più giovanissimissima 😛 ho voluto prendere l’Organic Snail Gel Moisture Mask di Dr Organic per provarlo, si tratta di una maschera idratante per il viso che contiene bava di lumaca filtrata in combinazione con una miscela esclusiva di estratti ed oli naturali e bioattivi, per cui dovrebbe penetrare in profondità nei pori dell’epidermide, rimuovendo in modo efficace le impurità e l’oleosità della pelle in eccesso, ma contribuendo contemporaneamente a stimolare la rigenerazione cellulare. Oltre alla bava di lumaca contiene anche estratto di aloe, olio di jojoba, olio di macadamia, dalla funzione equilibrante, olio di cocco, dalle buone proprietà idratanti, olio di mandorle dolci, anch’esso molto nutriente e buon elasticizzante, olio di noccioli di albicocca, nutriente ed elasticizzante, vitamina E, antiossidante, olio di semi di girasole, pantenolo, estratto di camomilla, di meliloto, di malva, di tiglio, di achillea, di altea, di piantaggine e di artemisia, olio essenziale di Litsea Cubeba, di Lemongrass e di Lime.
Il prodotto è contenuto in una bustina da 10 ml per € 3,90 ed ha un PAO di 12 mesi

Visto che sono una consumatrice seriale anche di crema mani (avendo una pelle molto molto secca) ne ho ripresa una, ma stavolta volevo provare qualcosa di nuovo e mi sono fatta consigliare dalle ragazze di Kosmetika Point che mi hanno indirizzato sulla Crema Mani con Aloe Vera e Calendula da agricoltura biologica di Green Natural.
Appena ho letto l’I.N.C.I. mi è sembrata molto adatta alle mie necessità, ho apprezzato molto la scelta degli ingredienti fatta da Green Natural e mi sono subito convinta dell’opzione che mi era stata proposta. 😉 In quanto si tratta di una crema molto nutriente che contiene olio di mandorle dolci biologico, estratto di Aloe biologico, estratto di radice di altea biologica, ottimo per le pelli secche e sensibili, estratto di calendula biologica, con ottime proprietà calmanti, l’estratto di carota biologica, molto indicato per pelli secche e screpolate, l’estratto di miele biologico, che svolge un’azione protettiva nei confronti della pelle, l’estratto di tiglio biologico, che col suo potere filmante limita la perdita d’acqua dei tessuti. Inoltre essendo ricca di antiossidanti naturali ha anche una funzione preventiva dell’invecchiamento cutaneo e infine è certificata ICEA.
La crema è contenuta in una confezione trasparente con erogatole a pompetta da 100 ml per € 7,90 ed ha un PAO di 6 mesi.

E questo è tutto anche per oggi..

Fatemi sapere cosa ne pensate di questi prodotti! 😉

Se volete seguirmi anche sulla mia pagina facebook, dove pubblico tutti i miei articoli e altre cosine vi lascio il link:
https://www.facebook.com/mercurymakeup14?ref=hl

Ciao! ..e al prossimo post! ❤

Annunci

18 pensieri su “HAUL KOSMETIKA POINT Gennaio 2016 – PT. 2

  1. Di Boho non ho mai provato nulla, m’ispiravano un sacco il correttore e il fondotinta ma dovrei acquistarli online e ho paura di sbagliare colorazione, spero che prima o poi qualche bioprofumeria vicino a me cominci a vendere questo marchio! Tu hai provato altre cose? :*

    • Per ora principalmente rossetti, che adoro tra parentesi, per il motivo di cui sopra! 😆
      Capisco benissimo!! 😉 Fondotinta e correttore sono cose che vanno assolutamente viste dal vivo e provate addosso per sceglierle!
      Ti auguro di riuscire a trovarle vicino a te prima o poi!! 😉
      Un bacione cara!

  2. Com’è la durata dei rossetti Boho? Li ho visti in offerta su un sito e se mi dici che sono soddisfacenti anche da questo punto di vista, uno lo prenderò volentieri per testarlo.

      • Figurati, è un piacere! :mrgreen:
        Io lo avevo swatchato in negozio, è un nude molto particolare e stavo per prendere anche il 108; ma poi uno sguardo molto convincente del mio compagno mi riportato sulla “retta via”, quella della ragione! 😆 Ed ho deciso di prendere solo i due che mi donavano di più! 😦 Anche se a malincuore! 🙄

      • D’accordissimo! Non si può non considerare come ci stia davvero un prodotto, nonostante dallo swatch ci piaccia molto. Io ho carnagione e labbra chiare, quindi credo che malissimo Litchi non dovrebbe starmi (fermo restando che ho ancora 1001 dubbi riguardo il mio sottotono e non ho la minima idea di quale sia la mia stagione in armocromia. Manco il giapponese mi è sembrato così astruso, quando l’ho studiato, guarda!).

      • Sicuramente su carnagioni più chiare tende a donare di più, rispetto a quelle mediterranee come la mia! 😉
        L’armocromia è uno strumento utile per chi non sa autovalutarsi, ma se si ha un minimo di occhio se ne può tranquillamente fare a meno! 😉 😀
        Come tutte le schematizzazioni e i modelli ha i suoi limiti! :mrgreen:

      • D’accordissimo! In effetti i colori che stanno meglio o peggio saltano subito all’occhio. Mi “scoccia” (fa sentire “ignorante”) però, leggere nei profili di molte blogger le descrizioni super particolareggiate su incarnato, sottotono ecc. Quando io, alla domanda: ‘Che stagione sei?’, posso solo rispondere: ‘Primavera! Sono nata a maggio’. 😂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...