SKIN PATCH – FORSAN

Buon pomeriggio ragazze!

Oggi voglio parlarvi di uno dei miei più preziosi alleati per quella specifica settimana del mese in cui tutte abbiamo qualche problemino in più con brufoletti e impurità, visto che questi cerottini la scorsa settimana sulla mia pagina facebook MercuryMakeUp14 hanno suscitato un certo interesse! 😆

Gli Skin Patch della linea Pelli Impure di Forsan sono dei cerottini che aiutano a ridurre gli inestetismi causati dalle impurità, sono confezionati in una bustina che ha all’interno due blister da 15 pezzi, in totale contiene 30 cerottini circolari monouso trasparenti per € 3,97 (in realtà io li ho presi in offerta a € 1,98) ed hanno un PAO di 6 mesi.
Li h
o acquistati poco più di un mesetto fa in un negozietto sotto casa e ho avuto modo di metterli alla prova durante ben due cicli mestruali (avendo la pelle secca, non ho molte altre occasioni per testarli durante il resto del mese) e adesso sono pronta a dirvi la mia in merito! :mrgreen:

Innanzitutto come si utilizzano?! È semplice: si applica il cerottino sull’impurità dopo aver lavato, sciacquato e asciugato bene la parte interessata dal brufoletto, si lascia agire per 10 ore dopodiché si rimuove delicatamente. Si può ripetere il trattamento fino al raggiungimento del risultato atteso, l’importante è far trascorrere almeno 12 ore tra una applicazione e quella successiva.
L’unica accortezza da utilizzare è che non si deve applicare su pelle lesionata, irritata, infiammata o scottata.

dav

Come funzionano?! Gli ingredienti efficaci di questi cerottini sono l’estratto di foglia della Vite e l’olio di Malaleuca, che sono i responsabili dell’innescamento di un processo di trasferimento dermofluido della durata di 10 ore circa.

La mia esperienza con loro è totalmente positiva, nella maggior parte dei casi è stata sufficiente una sola applicazione per sconfiggere il malefico brufoletto di turno, raramente ho risolto con due e una sola volta con tre.

Brufoletto

In questa immagine potete vedere il brufolo prima dell’applicazione del patch e com’era 10 ore dopo, alla rimozione del cerottino.
La sera era uno di quei classici brufoletti bianchi, ciccioni e sporgenti, inoltre la zona intorno ad esso era molto arrossata e dolorante, mentre la mattina seguente la protuberanza era completamente sparita e la mia fronte era tornata perfettamente piana, il liquido era stato drenato all’esterno dal patch e la punta bianca interamente eliminata, la parte risultava sfiammata ma non disidratata. Insomma l’unica traccia rimasta del brufoletto che alloggiava comodamente sulla mia fronte 😆 la sera prima era giusto un leggero rossore appena percettibile, spero che si riesca a vedere nella foto.

Immaginate la sensazione di meraviglia e di incredulità che ho provato la prima volta che ho tolto il cerottino e ho visto questo risultato?! È stato una sorta di delirio mistico con sorriso incorporato a 42 denti, perché 36 erano troppo pochi!!! 😆
Il pensiero immediatamente successivo è stato devo assolutamente condividere questa scoperta con le ragazze, per cui ho provato a fotografare prima e dopo varie volte, ma ho amaramente avuto modo di constatare che il brufolo non è un soggetto facilmente immortalabile, o riflette la luce, o mi veniva sfocato, insomma ce n’era sempre una… 😦 Quando alla fine ci son riuscita la settimana scorsa dopo innumerevoli tentativi, ero troppo felice di potervi mostrare l’efficacia di questi patch!! ❤

Perdonate l’entusiasmo, ma dovevo assolutamente raccontarvi questo aneddoto, vabbè euforia a parte proseguiamo col post.. 😆

Come tutte saprete Forsan non è un marchio EcoBio, bensì ha una tradizione erboristica navigata alle spalle, ma alcuni loro prodotti hanno un I.N.C.I. accettabile a parer mio.

Adesso vediamo la loro composizione, con relativa analisi come da Biodizionario e, dove mancante, da altra fonte di equivalente attendibilità (Promiseland, CosIng)..
Ingredienti: Acrylates Copolymer, ●●Sesamum Indicum Seed Oil, ●●Rosmarinus Officinalis Leaf Oil, Citrus Aurantium Dulcis Oil, ●●Eucalyptus Globulus Leaf Oil, ●●Lavandula Angustifolia Oil, ●●Mentha Piperita Oil, ●●Vitis Vinifera Leaf Extract, Malaleuca Alternifolia Leaf Oil, Salicylic Acid, Gaultheria Procumbens Lef Oil.
Allergeni: Limonene, Geraniol, Linalool, Citral

Dall’I.N.C.I. notiamo che gli ingredienti che contengono sono per la maggior parte naturali (estratti ed oliettini), inoltre sono tutti molto adatti al trattamento delle pelli impure. Nello specifico ci sono l’olio di sesamo (Sesamum Indicum Seed Oil) che è un buon sfiammante, l’olio di rosmarino (Rosmarinus Officinalis Leaf Oil) che ha proprietà purificanti astringenti e antimicrobiche, l’olio essenziale di arancio dolce (Citrus Aurantium Dulcis Oil) che svolge una azione antibatterica, l’olio Essenziale di Eucalipto (Eucalyptus Globulus Leaf Oil) dalle proprietà antinfiammatorie, l’olio essenziale di lavanda (Lavandula Angustifolia Oil) che è un ottimo decongestionante e disinfettante cutaneo, l’olio essenziale di menta piperita (Mentha Piperita Oil) dal potere purificante e antisettico, l’estratto di vite rossa (Vitis Vinifera Leaf Extract) che tra le varie azioni benefiche che è in grado di svolgere annovera anche quella astringente, l’olio di Melaleuca (Malaleuca Alternifolia Leaf Oil) meglio conosciuto come Tea tree Oil dalle note proprietà antisettiche antimicotiche e antibatteriche, infine l’olio essenziale di wintergreen (Gaultheria Procumbens Leaf Oil) con un buon potere antinfiammatorio.
Inoltre contiene acido salicilico (Salicylic Acid), una sostanza che grazie alla sua attitudine esfoliante si rileva utile nella rimozione degli strati superficiali dell’epidermide ai fini della liberazione dei comedoni dal contenuto sebaceo, in relazione ai quali svolge anche un azione batteriostatica, essiccante e lenitiva senza provocare fenomeni irritativi.

Il fatto che contenga l’olio essenziale di aranciodolce non mi preoccupa più di tanto, questo ingrediente è rosso perché fotosensibilizzante e se applicato sulla pelle in presenza di radiazione solare potrebbe causare l’insorgenza di macchie cutanee, ma questo non è un problema che può presentarsi in quanto questi cerottini, dovendo permanere sulla pelle per molte ore, si applicano di sera in modo da lasciarli agire durante la notte.
Altra parentesi a parte deve esser aperta per l’olio essenziale di Gaultheria, è vero questo ingrediente ha anche un certo livello di tossicità, ma in piccole concentrazioni per impiego topico non presenta rischi per la salute e infatti in questo caso si trova nell’ultima posizione dell’I.N.C.I. subito prima degli allergeni, per cui ne contiene davvero pochissimo. 😉
Infine affrontiamo l’ultima questione: la presenza di Acrylates Copolymer in prima posizione.. Abbiamo detto che gli Skin Patch sono dei cerottini e in quanto tali sono costituiti da una parte di supporto che alloggia le sostanze che poi vanno ad agire sulle impurità e questo involucro è in plastica, questo è il motivo per cui è riportato nella lista ingredienti e non perché sia un principio attivo contenuto nel fluido essiccante/sfiammante.
Concordo con voi sul fatto che l’uso delle materie plastiche non è molto positivo per l’ambiente e non è affatto ecologico per cui andrebbe limitato il più possibile, ma in questo caso è funzionale al funzionamento del prodotto, in quanto serve una superficie non traspirante perché il fluido di oli essenziali non si asciughi (evaporando) nelle 10 in cui deve agire e che faccia penetrare le sostanze all’interno della pelle per combattere l’impurità.

Infine il mio VOTO obbiettivo complessivo è un bel 9 e 1/2.

Credo proprio che questi cerottini si siano guadagnati di diritto la menzione di prodotto rivelazione dell’anno 2016 per me! ❤

A chi consiglierei questi Patch?! Semplicemente a tutte le ragazze e a tutti i ragazzi! Sia alle persone che soffrono molto a causa dei tanto odiati brufoli e del risvolto psicologico che essi provocano, sia a coloro che hanno un brufoletto ogni tanto e cercano un modo rapido e indolore per eliminarlo, ma soprattutto per coloro che non vogliono correre il rischio di segnare la propria pelle strizzandolo! :mrgreen:
Lo riacquisterei?! Assolutamente si! Anzi a dire il vero lo ho già fatto, dopo la prima applicazione ero talmente soddisfatta del risultato, che sono letteralmente corsa al negozio a comprarne altre 5 bustine! 😆

E questo è tutto..

Ciao! ..e al prossimo post!

Annunci

5 pensieri su “SKIN PATCH – FORSAN

  1. Per una variante ancora più bio e fai da te, ti consiglio di applicare la sera, sul brufolo malefico di turno, una goccina di olio di cocco mescolata ad una di tea tree. Il mattino dopo: BAM! Brufolo praticamente emigrato. :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...