LASH BALM – SANTE Naturkosmetik

Buonasera ragazze!

Ormai è abitudine diffusa prendersi cura della pelle del proprio viso, applicando almeno quotidianamente la crema idratante, le più caute applicano pure un siero viso, le più prudenti ancora curano il contorno occhi, le più attente anche il contorno labbra, ma quante di voi estendono la propria Eye Care anche alle CIGLIA?! ❓
E invece sarebbe importarlo farlo, perché le ciglia rappresentano l’elemento principale che esalta e valorizza lo sguardo. 😀

Oggi voglio parlarvi proprio di questo e nello specifico di uno dei miei più longevi alleati di bellezza: il Lash Balm di Sante Naturkosmetik, che acquistai a fine gennaio 2015 perché avevo notato che nel mese di dicembre perdevo qualche ciglio in più del solito con l’arrivo dei primi veri freddi, ve ne avevo parlato qui HAUL E SPACCHETTAMENTO EFFETTO BIO.

20150123_155756

Si tratta di un balsamo curativo per ciglia e sopracciglia che serve per rinforzarle e prevenirne la caduta, è un prodotto naturale a base di aloe vera ed estratto di bamboo, è certificato BDIH, Vegan, per cui adatto a vegetariani e vegani perchè non contiene ingredienti animali né di origine animale, e Gluten-free, quindi adatto anche per persone celiache. Contiene 5 ml di prodotto per € 9,90 e non ha un PAO assegnato ma una scadenza riportata su un adesivo applicato sulla base dello stick.

Come tutti i prodotti Sante anch’esso è senza siliconi, paraffine, parabeni, conservanti e coloranti sintetici, inoltre per la sua realizzazione sono utilizzate materie prime di origine biologica controllata o raccolti in natura.

Sul sito di Sante il prodotto in questione è presentato così:

<< La cura ciglia delicata per ciglia più piene, morbide e setose.
Per una cura più profonda, applicare il Lash Balm prima di applicare il mascara. Attendere alcuni secondi e poi passare alla normale applicazione del mascara. >>

Adesso vi dico come lo utilizzo io.. Ogni sera dopo la detersione del viso e dopo aver applicato il contorno occhi, come step finale stendo questo gel sulle ciglia superiori e talvolta anche sulla parte esterna di quelle inferiori. Preferisco questo metodo di applicazione, piuttosto che stenderlo al mattino sotto al mascara, perché così lo lascio agire indisturbato per tutta la notte sulle ciglia.

In passato prima di approdare a questo gel avevo provato ad utilizzare l’olio di ricino puro, decisamente più economico ed ottimo anch’esso per rinforzare le ciglia e le sopracciglia, ma avendo occhi e contorno occhi molto molto sensibili, mi dava fastidio e molto spesso accadeva che la mattina mi svegliassi con le palpebre gonfissime, per cui ho dovuto cercare una soluzione alternativa. E con questo balsamo non ho più riscontrato questo effetto indesiderato, per cui lo consiglio a tutte le ragazze dalla pelle estremamente sensibile e che hanno problemi con l’olio di ricino! 😉

Questo balsamo si presenta come un gel trasparente dalla media densità, ma si stende bene sulle ciglia. Lo scovolino ha dimensioni piuttosto contenute per cui permette di raggiungere tutte le ciglia anche le più piccoline. Inoltre in caso dovesse inavvertitamente scivolare e andare a colpire il contorno occhi non punge, come invece mi è successo con altri applicatori di mascara curativi per ciglia. 😦

Ma adesso passiamo alla sua formulazione, con relativa analisi come da Biodizionario o altra fonte di equivalente attendibilità (Promiseland, CosIng)..
Ingredienti: ●●Aqua, Alcohol denat., ●●Glycerin, Sorbitol, ●●Bambusa Vulgaris Leaf/Stem Extract, ●●Bambusa Vulgaris Sap Extract, ●●Aloe Barbadensis, ●●Euphrasia Officinalis Leaf Extract, Betula Alba Leaf Extract, ●●Lycium Barbarum Fruit Extract, ●●Dehydroxanthan Gum, Sodium Hyaluronate, ●●Arginine, ●●Lactic Acid, ●●Sodium Lactate, Parfum.

I.N.C.I. praticamente perfetto, se non fosse per la presenza dell’alcol denaturato, tanto amato dalla case cosmetiche tedesche! 😦
Visto che si tratta di un ingrediente potenzialmente irritante avrei preferito caldamente che non ci fosse stato, considerando che questo prodotto si applica sulle ciglia e può succedere che accidentalmente del gel finisca nell’occhio o sulla rima cigliare e il contorno occhi è una delle zone più delicate in assoluto. Comunque nonostante io abbia gli occhi sensibili, sia una portatrice di lenti a contatto e abbia un contorno occhi abbastanza suscettibile e delicato non ho mai avuto problemi di alcun tipo, né sensibilizzazioni, durante l’uso di questo balsamo.

Gli ingredienti chiave di questa formulazione sono l’estratto di foglie e stelo di Bamboo (Bambusa Vulgaris Leaf/Stem Extract) e l’estratto di linfa di Bamboo (Bambusa Vulgaris Sap Extract). Gli estratti di bambù sono molto ricchi di silice e il silicio è un minerale fondamentale, presente nella struttura di capelli, ciglia e sopracciglia, che contribuisce a rendere i tessuti più elastici oltre a svolgere un’azione remineralizzante, per cui previene la rottura delle ciglia e le rinforza.

Questo balsamo contiene anche altri estratti vegetali funzionali però, quali il succo di Aloe Barbadensis (Aloe Barbadensis) che oltre alle note proprietà idranti e protettive, sembra essere in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina, sostanze che rinforzano le ciglia e le nutrono in profondità, l’estratto di eufrasia officinale (Euphrasia Officinalis Leaf Extract) perfetta per prodotti da applicare nell’area oculare perché ha potere curativo nei confronti di irritazioni ed infezioni agli occhi, ottima soluzione per bilanciare la natura irritante dell’alcol presente nella formulazione, l’estratto di betulla (Betula Alba Leaf Extract) anch’esso con ottime proprietà decongestionanti e lenitive. Infine c’è anche l’estratto di bacche di Goji (Lycium Barbarum Fruit Extract), il Goji contiene molti carotenoidi, precursori della vitamina A, che sono potenti antiossidanti in grado di contrastare l’invecchiamento dei tessuti e promuoverne la crescita e la riparazione, per cui possono migliorare la qualità dei capelli e delle ciglia e preservarla nel tempo.

Il sodium hyaluronate utilizzato non può essere rosso (quello animale) perché si tratta di un prodotto marchiato Vegan, per cui senza ingredienti di origine animale, quindi l’acido ialuronico impiegato in questo caso è sicuramente di origine biotecnologica.

E adesso vi dico l’opinione che mi son fatta in questo anno di utilizzo quasi quotidiano.. 😉
Come vi avevo anticipato prima, ho iniziato ad usare questo balsamo lo scorso inverno perché stavo attraversando un periodo in cui stavo perdendo più ciglia di quante ne avessi mai perse in vita mia, tanto da ritrovarmi con tre peletti in croce come potete vedere dalla prima foto qui sotto e stavo iniziando davvero a preoccuparmi. 🙄

Già dopo la prima settimana di trattamento ho visto che questo caduta copiosa di ciglia, che sembrava inarrestabile nel mese e mezzo precedente, aveva finalmente cessato di procedere a ranghi serrati e la situazione era finalmente tornata a un sostanziale equilibrio tra caduta e nascita di nuovi peletti. :mrgreen:
Però le mie ciglia erano decisamente molto provate dalle perdite subite, così ho deciso di continuare il trattamento e dopo circa un mesetto tutto era tornato alla normalità: le mie ciglia erano ricresciute e stavano anche iniziando a rinfoltirsi rispetto a come le avevo prima, così ho proseguito con un’applicazione quotidiana per un altro mese e vedendo che le mie ciglia continuavano a migliorare, ho provato una certa soddisfazione. :mrgreen:
È così che il Lash Balm è entrato a far parte della mia routine serale abituale! 😉 Certo dopo i primi tre mesi in cui lo ho applicato pedissequamente ogni giorno, è seguita una fase in cui ho avuto meno continuità, in questi ultimi 10 mesi di trattamento non vi nascondo che di tanto in tanto qualche settimana l’ho saltata ma nonostante ciò non ho mai perso i risultati acquisiti. ❤

Infine dopo 13 mesi di trattamento (seconda foto qui sotto) noto banalmente che le mie ciglia sono diventate più lunghe e che si sono infoltite molto, inoltre ad una analisi più attenta percepisco che il loro diametro è aumentato rispetto ad un anno e mezzo fa e che il loro ciclo vita (periodo che intercorre tra la nascita e la caduta di un peletto) è sensibilmente allungato.
Per cui nel mio caso l’effetto rinforzante c’è stato eccome!!! 😆 Spero che la variazione si riesca ad apprezzare anche dalle immagini! 😉 Anzi fatemi sapere voi se si nota! 😉

20150207_105514
Le mie CIGLIA NATURALI 1 ANNO FA

 

Le mie CIGLIA NATURALI OGGI

Le foto ovviamente le ho fatte da struccata, per cui non solo non ho il mascara ma nemmeno fondotinta, né correttore! Spero di non spaventarvi ragazze!!! 😆

Comunque il vero segreto per avere delle ciglia belle e sane, sapete qual è?!
Ancor prima di usare trattamenti che rafforzino e nutrano le ciglia in profondità, è quello di usare solo ed esclusivamente Mascara Biologici o tutt’al più Naturali. Perché?!
Perché gli ingredienti peggiori e potenzialmente più pericolosi usati in cosmetica sono proprio concentrati nelle formulazioni dei mascara!
Inoltre nei mascara tradizionali ci sono siliconi, petrolati, filmanti, ecc.. che costruiscono una guaina attorno al pelo, non facendolo respirare e indebolendolo sempre di più, mentre nei mascara biologici/naturali ci sono anche molte sostanze, come gli oli, che nutrono le ciglia e le ristrutturano.

Infine se dovessi assegnare un VOTO obbiettivo complessivo, darei un bel 9 e 1/2 al Lash Balm.

E adesso passiamo alle solite due domande che mi pongo dopo aver utilizzato un prodotto:
A chi consiglierei questo balsamo?! Semplicemente a tutte le ragazze che tengono alle proprie ciglia, che vogliono nutrirle e mantenerle belle e in salute il più a lungo possibile! E lo consiglio specialmente nel periodo che va dall’autunno all’inverno almeno! 😉
Lo riacquisterei?! Certo che , anzi ne ho già uno di scorta, ve ne avevo parlato qui HAUL KOSMETIKA POINT Agosto 2015, per cui appena terminerà il poco che mi è rimasto, aprirò quello nuovo! 😀

E questo è tutto..

Come al solito fatemi sapere cosa ne pensate! E se usate qualcosa per la cura delle vostre ciglia!
Perché mi fa piacere quando condividete i vostri pareri con me! 😀

Se volete seguirmi anche sulla mia pagina facebook, dove pubblico tutti i miei articoli e altre cosine vi lascio il link:

https://www.facebook.com/mercurymakeup14?ref=hl

Ciao! ..e al prossimo post!

Annunci

13 pensieri su “LASH BALM – SANTE Naturkosmetik

  1. Articolo INTERESSANTISSIMO!!! Io tempo fa usavo l’olio di ricino, lo mettevo in uno scovolino pulito e lo spalmavo sulle ciglia prima di andare a letto, ma l’olio di ricino è davvero troppo denso e mi si “appiccicavano” gli occhi!! XD Ho smesso e adesso non metto niente, anche se dovrei ricominciare a prendermi cura delle mie ciglia! Serve anche per le sopracciglia questo prodotto? Perché la mia estetista mi ha detto che ho sempre qualche buchetto in mezzo alle sopracciglia e secondo lei è perché mi cadono! Magari potrei prenderlo per rinforzare anche le sopracciglia! Spero di trovarlo dalle mie parti! Grazie per avermelo fatto conoscere! :*

    • Grazie carissima! :mrgreen:
      Infatti Marian, lo stesso accadeva a me, perché il ricino è un’olio pesante, anzi se la memoria non mi inganna è proprio il più pesante di tutti, per cui avendo una viscosità molto marcata si stende con difficoltà! 😉
      Rispondendo alla tua domanda: CERTO che SÌ, questo è un balsamo curativo sia per ciglia che per sopracciglia, per cui puoi usarlo tranquillamente per entrambi gli scopi! 😀

  2. Bene!!!! Pensavo al l’olio di ricino ma avendo avuto problemi di calazio in passato, vorrei evitare olii, quindi mi sa proprio che resterò questo lash balm! Grazie cara

    • Ciao Elle!!! 😀 Conoscendo i tuoi trascorsi infatti non te lo consiglierei proprio l’olio di ricino, mentre questa formulazione a base di Aloe, priva di oli e ricca di estratti vegetali funzionali mirati alla cura delle ciglia, oltre che alcuni calmanti, la vedo molto più adatta al tuo caso! 😉
      Stai già usando anche tu il Lash Balm di Sante?! ❓

      • Purtroppo ancora no, ma lo acquisterò a breve! Grazie per avermelo fatto conoscere!

      • Felicissima di averti fatto scoprire questa chicca di Eyelashes BioCare! 😀
        Te lo chiedevo perché non avevo capito bene dal tuo commento: “quindi mi sa proprio che resterò questo lash balm!”.

  3. Io ho le ciglia piuttosto corte e l’idea era quella di rinforzarle proprio con l’olio di ricino. La tua esperienza però mi sta facendo riflettere al riguardo, perché anche i miei occhi sono sensibili e non vorrei sottoporli a stress gratuito. Mi sembra quindi più indicato il Lash Balm (da te magnificamente recensito), data la presenza di ingredienti stra-funzionali oltre che ben bilanciati. :-*

    • Pur avendo anche tu occhi sensibili, non è detto che ciò che da reazione a me, la provochi anche a te! 😆
      Vista l’economicità dell’olio di ricino, una chance conviene dargliela se non lo hai ancora provato in questa veste! 😉 Alla peggio se va male il tuo tentativo, puoi sempre riciclarlo come impacco pre-shampoo sui capelli! :mrgreen: E in quel caso sai già con cosa sostituirlo! 😀
      L’I.N.C.I. del Lash Balm è pressochè impeccabile e poi è davvero ben formulato, la scelta degli estratti è stata molto SMART a mio avviso, mirata a rispondere a un esigenza specifica ma senza impiegare oli! 🙂
      Per cui CHAPEAU ai formulatori di Sante in questo caso! ❤
      Grazie anche per il giudizio qualitativo della recensione Dany! 😀 ❤

      • Vedrò con l’olio di ricino perché gli occhi mi lacrimano parecchio anche da soli (dipende dai giorni) e l’idea di applicarlo con lo scovolino del mascara mi rendeva già perplessa. Ti terrò aggiornata! Prima dovrò smaltire tutti i mascara non bio, altrimenti è come camminare sotto la pioggia senza ombrello e pretendere di arrivare a casa asciutti!

      • Vedi te! Se ti lacrimano così spesso magari aspetta un pochino ad iniziare il trattamento, indipendentemente da quale dei due tu scelga! 😉 Mi fa proprio piacere che mi aggiorni! 😀
        Comunque sia per la sensibilità del contorno occhi che per la lacrimazione copiosa non ti aiuta usare un mascara tradizionale! 😦
        Ancora non lo hai sostituito con un alternativa BIO/Naturale?!

      • Ancora, no. O meglio, ho comprato l’Audacieux della So’Bio, ma non l’ho ancora aperto. Avevo diversi mascara tra le mani (tipo 7) e li sto smaltendo man mano. Buttarli non se ne parla perché equivarrebbe a cestinare soldi gratuitamente. Ero, e sono tutt’ora, un accumulatrice seriale di prodotti. L’unica differenza è che prima riempivo la casa di robaccia (inconsapevolmente), mentre adesso è tutto green. 😁

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...