GOMMAGE DOUCER n.1 – GREEN ENERGY ORGANICS

Buon pomeriggio ragazze!

Oggi voglio parlarvi di un cosmetico che mi ha davvero stupito e che è entrato a far parte della mia skin care viso serale!
Il Gommage Doucer n.1 dall’indole Energizzante della linea La Récolte des Fruits di Green Energy Organics è uno scrub delicato certificato ICEA, dermatologicamente testato, Vegan, Gluten free e Made in Italy. Inoltre è privo di alcohol, di siliconi, di oli minerali, parabeni e PEG, non contiene infine profumazioni chimiche, coloranti e conservanti sintetici.

La confezione entro cui è posizionato il vasetto è molto femminile e raffinata, si tratta di una scatolina sui toni del rosa decorata con frutti di bosco e tale scelta non è fine a se stessa bensì mirata a rievocare gli attivi che contiene la formulazione del gommage, quali l’estratto biologico di vite rossa (Vitis Vinifera Leaf Extract), l’estratto di mirtillo (Vaccinium Myrtillus Fruit Extract) e di ribes nero (Ribes Nigrum Fruit Extract).

Si tratta di un nuovo modo di intendere lo scrub, il Gommage, che lo reinterpreta in chiave delicata ma non per questo meno efficace e tutto ciò grazie ad una formula bio ultradelicata che rispetta il pH naturale della pelle.

Sul proprio sito questo prodotto è presentato così dall’azienda:

<< Un nuovo “Concetto Delicatissimo di Gommage”
Risveglia la luminosità naturale dell’incarnato
Prepara alle fasi successive del trattamento
Rivela immediatamente un incarnato più luminoso
Combatte l’apparizione delle macchie pigmentarie
Previene gli effetti nefasti dell’ossidazione cellulare
Ricarica di oligoelementi e vitamine rivitalizzando
Consigliato alle pelli normali e miste
 >>

Il composto è alloggiato in un vasetto di vetro che è protetto superiormente da un coperchietto in plastica e da un tappo a specchio con chiusura a vite, queste accortezze salvaguardano la freschezza del prodotto più a lungo, perché sono attenzioni che riducono l’apporto d’aria in ingresso all’interno della confezione.

L’unico suggerimento che mi sento di dare a Green Energy a livello di packaging, che per altro ritengo già molto smart, è di aggiungere alla confezione una spatolina/palettina per prelevare il prodotto senza doverci infilare le dita, vista la grande attenzione, dimostrata in relazione all’aspetto della conservazione delle proprietà inalterate, profusa dall’azienda in questo gommage.
Infine, passando alle info tecniche, la confezione contiene 50 ml di prodotto con 12 mesi di PAO per 25,00 €.

Per coprire tutto il volto con un layer sottile di gommage è sufficiente una piccola quantità di gel, infatti come potete vedere dalla foto precedente il mio non è molto consumato, considerando che lo sto utilizzando da più di due settimane, di cui la prima quotidianamente.

Come uso questo Gommage?! Lo applico sul viso dopo aver deterso la pelle e lo lascio agire per qualche minuto, come fosse una maschera, poi lo massaggio delicatamente per qualche secondo facendo leggeri movimenti circolari partendo dal basso e procedendo verso l’alto, infine sciacquo il tutto.

Ho ricevuto questo gommage martedì 12 ed ho iniziato a provarlo la sera stessa, come vi avevo accennato qui COLLABORAZIONE CON GREEN ENERGY ORGANICS 3.
Data la sua concezione innovativa si può scegliere tra due ritmi di applicazione: con cadenza giornaliera, per un’azione lampo, oppure 2 o 3 volte a settimana, per il mantenimento.
Nonostante la mia iniziale titubanza, dovuta alla natura piuttosto sensibile della mia pelle, ho scelto di optare per la modalità trattamento d’urto“, cioè applicandolo ogni sera per 7 giorni consecutivi, di cui i primi tre stendendolo su tutto il viso e gli ultimi quattro giorni di trattamento alternando un giorno solo sulla zona T e l’altro sul volto intero.

Gommage

Il prodotto si presenta come un composto trasparente leggermente rosato dalla consistenza in gel che contiene dei microgranuli infinitesimali, anzi spero che si riescano a vedere nella foto (o almeno nell’ingrandimento a destra), perché ho avuto una certa difficoltà ad immortalarli vista la loro dimensione. Sono davvero i più piccoli che io abbia mai visto in uno scrub! 😆 E anche i meno aggressivi nei confronti della mia pelle suscettibile che abbia mai sentito!
Infatti è l’unico scrub con cui non mi si arrossa la pelle, cosa non poco frequente purtroppo a causa della sua sensibilità. 😦
Inoltre non mi ha dato problemi di sorta neppure utilizzandolo con una tale frequenza, per cui ho dovuto ricredermi sul “pregiudizio” che avevo avuto inizialmente.
Infine ha una profumazione davvero delicatadolce, con delle note femminili che rievocano il lampone e anche la fragola forse. 

Ma passiamo al prima&dopo, a distanza di sole 7 applicazioni, nella modalità descritta sopra…

Gommage GEO

In generale trovo la mia pelle più luminosa, molto più uniforme e tonica, come se fosse più tesa, infine ha acquisito una grana decisamente più fine, riducendo sensibilmente la visibilità dei pori.
In particolare noto che le macchie brune che presentavo evidentemente sulle guance si sono attenuate veramente tanto, come anche la macchietta da brufolo che potete notare sulla destra sotto al labbro inferiore e poi ha eliminato perfettamente anche i punti neri sul naso, rendendo superflua la settimanale maschera purificante, che infatti ancora non ho fatto.
Mi spiace non avere delle foto dei particolari che ritraessero la situazione precedente di naso e guance, non ne avevo fatte perché sinceramente non mi aspettavo che una sola settimana di gommage avrebbe potuto cambiare così profondamente la mia pelle e mi scuso per questo. Ma è anche vero che prima di testare un prodotto non si può avere l’esatta coscienza di quanto modificherà lo stato attuale delle cose.
Comunque le due foto di confronto hanno una buona risoluzione, perciò vi consiglio di zoomare sull’immagine per apprezzare meglio il cambiamento.

Ah dimenticavo anche se sul sito l’azienda consiglia di evitarne l’applicazione sul contorno occhi e labbra, in quanto la pelle è più sottile e delicata in queste aree, ho voluto comunque metterlo alla prova anche in quest’ultima modalità.
Avendo labbra sempre molto molto aride, con tendenza a formare pellicine, prima di indossare un rossetto opaco, come i miei amati Mat Couvrant di Boho Green Revolution, devo necessariamente scrubbarle per non ottenere un brutto effetto visivo. E anche in questa veste lo ho trovato più che adeguato, delicato ma anche molto efficace.

E adesso passiamo alla sua formulazione, con relativa analisi come da Biodizionario o altra fonte di equivalente attendibilità (Promiseland, CosIng)..
Ingredienti: ●●Aqua, ●●Glycerin, ●●Prunus Armenica Seed Powder , Sorbitol, ●●Xanthan Gum, Hydroxyethyl-Cellulose, ●●Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, ●●Vitis Vinifera Leaf Extract *, ●●Triticum Vulgare Germ Extract*, ●●Oryza Sativa Bran Extract, ●●Vaccinium Myrtillus Fruit  Extract, ●●Ribes Nigrum Fruit Extract, ●●Calendula Officinalis Flower Extract*, Benzyl Alcohol, ●●Tocopherol, Potassium Sorbate, Parfum, Citral, Citronellol, Coumarin, Geraniol, Hexyl Cinnamal, Hydroxycitronellal, Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, Limonene, Linalool.
*da agricoltura biologica

Osservando la lista ingredienti noto che l’attività scrubbante del gommage è dovuta principalmente alla polvere di nocciolo di albicocca (Prunus Armeniaca Seed Powder), mentre il complesso di frutti rossi, costituito dall’estratto biologico di vite rossa (Vitis Vinifera Leaf Extract), l’estratto di mirtillo (Vaccinium Myrtillus Fruit Extract) e l’estratto di ribes nero (Ribes Nigrum Fruit Extract) svolge una attività antiossidante e protettiva.
L’estratto di vite rossa è ricco di flavonoidi ed antociani, che svolgono una azione angioprotettrice, diminuendo la permeabilità dei capillari ed un aumentandone la resistenza. L’estratto di mirtillo è ricco di antociani, che agiscono anch’essi come vaso protettori e riducono la fragilità capillare, per cui si rivela ottimo per il trattamento delle pelli sensibili e facilmente arrossabili; inoltre favorisce la sintesi delle fibre di collagene. Infine l’estratto di ribes nero contiene flavonoidi che agiscono contro le infiammazioni cutanee e gli antociani che si occupano della vasoprotezione.

Alla funzione antiage e riparatrice collaborano anche l’olio di mandorle dolci biologico (Prunus Amygdalus Dulcis Oil) dalle note abilità emollienti, nutrienti ed elasticizzanti; il germe di grano biologico (Triticum Vulgare Germ Extract), ottimo ingrediente perché idratante, protettivo, lenitivo e rigenerante ma anche normalizzante della barriera cutanea; l’olio di riso (Oryza Sativa Bran Extract) dalle proprietà emollienti e restitutive, ma anche protettivo nei confronti del foto-invecchiamento cutaneo grazie alla presenza del gamma orizanolo; e infine la vitamina E (Tocopherol), antiossidante per eccellenza, in quanto contrasta efficacemente l’eccesso di radicali liberi, proteggendo la pelle dai danni che provocano e che determinerebbero un precoce invecchiamento cutaneo.

Infine l’azione calmante è assicurata dalla presenza dell’estratto di calendula biologico (Calendula Officinalis Flower Extract), ricco di flavonoidi e mucillagini che ne determinano le spiccate proprietà lenitive, ma anche di caroteni che gli conferiscono una capacità protettiva in relazione ai danni causati dalle radiazioni solari. In particolare questo estratto favorisce la sintesi del collagene e stimola la riepitelizzazione accelerando il turn over della pelle.

L’I.N.C.I. non è affatto male nonostante la presenza di Hydroxycitronellal, considerata rossa perché allergene del profumo, ma comunque naturale perché deriva da oli essenziali naturali, come ad esempio la lavanda, e quella di un ingrediente non presente nel BioDizionario: l’Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, potenzialmente sensibilizzante (di cui personalmente non so molto) e che comunque sono in fondo alla lista ingredienti, per cui presenti in piccolissime quantità.

Ho utilizzato questo gommage per preparare la pelle al trattamento successivo: l’applicazione dell’Autoabbronzante, che ho iniziato ad usare da poco e di cui prossimamente vi parlerò! 😉
In questo modo la pelle dovrebbe offrire una presa migliore all’autoabbronzante e il risultato dovrebbe risultare più omogeneo perché applicato su un supporto liscio e regolare! 😉

Il fatto che il prodotto oggetto della review di oggi mi sia stato inviato dall’azienda e non acquistato da me, non influenza in alcun modo la mia analisi e ovviamente non implica che io debba necessariamente tesserne le lodi.
Come al solito sono qui a raccontarvi le mie impressioni che rispecchiano la mia personale esperienza con lui.
Ci tengo a precisarlo sempre per chiarezza e trasparenza. 😐

E infine passiamo alle solite due domande che mi pongo dopo aver utilizzato un prodotto:
A chi lo consiglierei?! Alle ragazze che finora hanno avuto difficoltà a scrubbare la loro pelle con regolarità per problemi di sensibilità cutanea, a chi ricerca tonicità, luminosità, omogeneità affinamento della grana della propria pelle, a chi ha molte macchie brune sul volto o a chi ha segni post brufoli da eliminare.
Lo acquisterei?! , si e si!
Perché non sono mai riuscita ad ottenere così tanto da un scrub in termini di risultati! 😀 Per cui credo che non riuscirò ad abbandonarlo tanto facilmente! 😆
VOTO: 9 e 1/2

In ultimis per chi ancora non conoscesse Green Energy Organics, si tratta di un’azienda EcoBio dalla lunga tradizione, nata nel 1993, con l’obbiettivo di superare la cosmesi tradizionale avvalendosi di formulazioni EcoBio e formulando i propri prodotti col supporto di una intensa attività di ricerca scientifica.
Dal 1993 GEO ha deciso di essere Green Oriented, anticipando la tendenza del Green (non ancora di moda), di usare materie prime provenienti da raccolta spontanea o coltivate in maniera naturale e biologica, si è impegnata a fondo per ridurre gli sprechi e le emissioni di CO2 e nel Km Zero, inoltre non testa né ha mai testato sugli animali e tutto ciò realizzando prodotti completamente Made in Italy.

Come al solito fatemi sapere se conoscete questo prodotto o qualche altro trattamento viso di quelli proposti da Green Energy! E come vi siete trovate! 😀

Ricordate anche di seguirmi sulla mia pagina facebook, dove pubblico tutti i miei articoli e altre cosine, ecco il link:

https://www.facebook.com/mercurymakeup14?ref=hl

Ciao! ..e al prossimo post!

Annunci

14 pensieri su “GOMMAGE DOUCER n.1 – GREEN ENERGY ORGANICS

    • Mi sono informata in merito alla tua domanda e nella tua zona i rivenditori Green Energy Organics più vicini a te sono Bella Bio EcoChic a Pescara e Thymiama sempre a Pescara. Spero possa esserti di aiuto! 😀

      • Grazie! Però Thymiama l’abbiamo anche noi, anche in questo siamo in serie B? ;_; Comunque appena andrò a Pescara farò una visitina a uno dei due!!

      • C’è un Thymiama anche a San Benedetto del Tronto?! Sai che non me lo segnalava sul sito della catena!?!
        Puoi sempre provare a farci un salto per informarti! 😉 Io credo che ci sia Green, essendo profumerie dello stesso gruppo presumo che abbiano tutte gli stessi brand! :mrgreen:
        Fammi sapere in entrambi i casi poi! 😀

  1. Ma super interessante questo prodotto!!! 😉 Io solitamente non ho problemi particolari agli scrub, seppur abbia la pelle sensibile, ma avendo intolleranze alimentari che spesso mi portano brufoletti, i cui segni si vedono poi per molto tempo (macchioline), credo che potrebbe fare al mio caso! Ho anche vari punti neri e la grana necessiterebbe un po’ di omogeneità…prima o poi penso che lo proverò! Poi il fatto che non abbia alcool per me è fondamentale sui prodotti viso! ❤
    Un bacione!!!

    • Credo anch’io che potrebbe fare al caso tuo questo Gommage! 😉 Sia per il discorso punti neri che per le macchiette post brufolo che faticano ad andarsene! 😀
      Poi mi dirai quando lo proverai! Si tratta di un’esperienza sensoriale più che di un semplice gommage! ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...