EMULSIONE SOLARE PROTEZIONE MEDIA SPF 15 – BIOVERA

Buonasera ragazze!

Oggi vi parlo della protezione solare che ho utilizzato a Kerkira a maggio: l’Emulsione Solare dalla Protezione Media con SPF 15 della linea EcoBio SUN di Biovera. Dato che giusto ieri ho trascorso la giornata in piscina e ho avuto modo di rimetterla alla prova, oggi ho deciso di recensirvela! :mrgreen:

Si tratta di una protezione certificata ICEA con soli filtri fisici, dermatologicamente testata, microbiologicamente testata e senza profumo, per cui indicata anche per pelli sensibili, EcoBio e Vegan, per cui adatta anche agli amici vegani e vegetariani. Questa formulazione si avvale di filtri minerali fotostabili ed offre protezione sia dai raggi UVB, che determinano conseguenze a breve termine, che dagli UVA, che possono causare danni a lungo termine.
Il flacone contiene 100 ml di prodotto con 6 mesi di PAO per € 14,90.

Prima di iniziare la recensione vera e propria, ci tengo a fare un discorso in linea generale
Indipendentemente dal tipo di solare che si decide di scegliere (sia che contenga esclusivamente filtri fisici sia che abbia anche filtri chimici) è fondamentale proteggersi durante l’esposizione al sole e bisogna esporsi in maniera responsabile, magari evitando le ore centrali della giornata (dalle 12 alle 16), sicuramente riapplicando spesso la crema protettiva più volte al giorno e soprattutto ogni volta che si esce dall’acqua dopo il bagno in mare/piscina, ma tutto questo non prescindendo assolutamente da una corretta scelta di un SPF adeguato al proprio fototipo.

Il Sole ha numerosi effetti positivi di cui il più importante è proprio quello di favorire la sintesi della vitamina D, una sostanza fondamentale per il nostro organismo, che interviene sulla salute del nostro sistema scheletrico perché aiuta a fissare il calcio nelle ossa. Il Sole inoltre aumenta le difese del nostro sistema immunitario, migliora la risposta del sistema endocrino e regolarizza i ritmi biologici, ad esempio migliora la qualità del sonno perché l’esposizione diurna, incentiva la naturale produzione di melatonina durante la notte, infine riduce lo stress grazie alla produzione di serotonina.

Però è bene ricordare che ha anche effetti nocivi, alcuni dei quali sono immediatamente visibili: quelli dovuti agli UVB, che sono raggi responsabili delle scottature ad esempio, ma altri non lo sono e quando avremo le prime avvisaglie potrebbe essere ahimè ormai troppo tardi, sto parlando dei ben più pericolosi danni da UVA, in quanto causano un invecchiamento cutaneo precoce in primis e possono provocare anche la formazione di tumori della pelle purtroppo.

Dopo questo lungo preambolo che però era doveroso fare a mio avviso, torniamo alla crema in questione! 😆
Per chi non conoscesse Biovera si tratta della linea cosmetica EcoBio di una realtà artigianale toscana: Cosmofarma, azienda che si trova nel Pistoiese a metà strada tra Lucca e Firenze, la mia adorata città natale.

La crema si presenta come un composto bianco con una vena abbastanza aranciata, tonalità che gli viene conferita dall’olio di buriti, che spero si riesca ad apprezzare in foto, perché purtoppo non è semplice renderne la cromaticità a causa del forte contrasto tra il colore chiaro del composto e quello della mia pelle.
Ha una
consistenza piuttosto fluida per essere una protezione solare EcoBio, fa un po’ di scia bianca, ma non tanta e comunque ne fa molta molta meno di tutte le altre EcoBio provate finora, tutto sommato si stende abbastanza bene. Ed è questo il motivo per cui non appena l’avevo finita lo scorso anno, ne avevo acquistata un’altra per l’anno seguente! :mrgreen:
Inoltre, pur essendo Fragrance Free, h
a una profumazione delicata e naturale, che al solo annusarla riporta alla mente l’estate e la spiaggia anche se il luogo in cui stiamo prendendo il sole è molto lontano dal mare! 😆

In ultimis anche se non presenta la dicitura water resistant sulla confezione, trovo che questa emulsione abbia una buona tenuta, in quanto c’è ancora sulla pelle quando esco dall’acqua. È come se rendesse la pelle idrorepellente, perché resiste egregiamente anche ai miei lunghi bagni in mare, che sono veramente interminabili perché adoro immergermi e abbandonarmi completamente nuotando dietro ai pesci, seguendo tutte le loro peregrinazioni! 😆

Globalmente con questa crema ho avuto un’esperienza positiva, con lei non mi sono mai bruciata, nemmeno a latitudini ben più basse della nostra in cui l’irraggiamento è sicuramente più alto e inclemente con noi e con la nostra pelle!

Ma vediamo cosa c’è dentro a questa protezione solare… passiamo alla sua composizione, con relativa analisi come da Biodizionario o altra fonte di equivalente attendibilità (Promiseland, CosIng)…
Ingredienti: ●●Aqua, Zinc Oxide, ●●Titanium Dioxide, Ethylhexyl Palmitate, ●●Coco-Caprylate/Caprate, Polyglyceryl-3 Polyricinoleate, ●●Olea Europaea Fruit Oil*, ●●Glycerin, ●●Helianthus Annuus Seed Oil*, ●●Sesamum Indicum Seed Oil*, ●●Mauritia Flexuosa Fruit Oil*, ●●Helichysum Italicum Extract*, ●●Tocopheryl Acetate, Bisabolol, ●●Malva Sylvestris Extract*, ●●Theobroma Grandiflorum Seed Butter*, Plukenetia Volubilis Seed Oil, Schinus Terebinthifolius Seed Extract, ●●Aloe Barbadensis Leaf Juice*, ●●Hydrogenated Vegetable Oil, ●●Citrullus Lanatus (Watermelon) Fruit Extract, ●●Citrulline, Saccharide Isomerate, Tocopherol, Sodium Levulinate, Sodium Benzoate, Sodium Dehydroacetate, Potassium Sorbate, Potassium Benzoate, Citric Acid.
* da agricoltura biologica

Come vi avevo anticipato sin dall’inizio contiene solo filtri fisici: ossido di zinco ZnO e biossido di titanio TiO2, che sono sostanze approvate sia dall’Unione Europea che da FDA (Food and Drug Administration) come ingredienti sicuri ed efficaci nei prodotti solari.
Questi due filtri inorganici potenzialmente potrebbero dar luogo a stress ossidativo una volta investiti dalla luce UV, ma non riescono a farlo in presenza di sostanze antiossidanti, come le vitamine (E e C), i polifenoli e i flavonoidi, che per natura bloccano la produzione di radicali liberi. E in questa formulazione non manca certo la componente oleosa volta ad opporsi all’ossidazione, ci sono olio di oliva biologico (Olea Europaea Fruit Oil), olio di semi di girasole biologico (Helianthus Annuus Seed Oil), olio di sesamo biologico (Sesamum Indicum Seed Oil), olio di buriti biologico (Mauritia Flexuosa Fruit Oil) che ha marcate proprietà antiossidanti e l’olio di Plukenetia Volubilis (Plukenetia Volubilis Seed Oil), che è ricco di omega 3, 6 e 9, oltre che di vitamina E ed A, la cui combinazione lo rende un ottimo antiossidante, molto efficace nel controllo dei radicali liberi.
Inoltre contiene Tocopheryl Acetate, la forma idrosolubile della vitamina E, e Tocopherol, la vitamina E stessa, che collaborano con le sostanze appena citate alla funzione di contrasto ai radicali liberi.

Personalmente trovo ottima anche la scelta di impiegare nella formulazione di un solare: il burro di cupuaçu (Theobroma Grandiflorum Seed Butter) anziché il più inflazionato e comune burro di cacao. Il cupuaçu è un ingrediente a mio avviso particolarmente interessante, è davvero molto idratante, per la sua ha spiccata abilità di trattenere acqua, inoltre presenta una buona funzione protettiva, proprietà lenitive e attività Anti Age.

Altro aspetto positivo di questa emulsione è la presenza di sostanze calmanti e lenitive, come l’estratto di elicriso biologico (Helichysum Italicum Extract), che inoltre essendo ricco di flavonoidi partecipa all’azione antiossidante nei confronti dei raggi UV, l’estratto di malva biologico (Malva Sylvestris Extract) e il succo di aloe (Aloe Barbadensis Leaf Juice).

Infine ho trovato interessante anche l’impiego in un emulsione solare di due estratti vegetali non molto comuni, ma a mio avviso molto appropriati per un prodotto da applicare sul corpo nel periodo estivo e mi riferisco all’estratto di pepe rosa (Schinus Terebinthifolius Seed Extract), che stimola la microcircolazione cutanea agendo sugli accumuli lipidici in eccesso, cosa che non guasta mai! 😆 E all’estratto di anguria (Citrullus Lanatus Fruit Extract), che è caratterizzato da un buon contenuto di vitamina A e dei suoi precursori, i carotenoidi, ottima cosa in estate! 😉
Per cui complimenti a Cosmofarma per questa scelta! 😀

Infine il mio VOTO complessivo per l’Emulsione Solare Protezione Media di Biovera è un bel 7 e 1/2

Passando alle solite due domande che mi pongo dopo aver utilizzato un cosmetico…

A chi consiglierei questa crema solare?! Alle ragazze che cercano una protezione EcoBio con una buona stenbilità e senza profumo!
La riacquisterei?! Certamente! Come vi avevo anticipato non è la prima volta che uso questa emulsione, l’avevo già scelta nella seconda parte dell’estate 2015 e questa è la seconda confezione che utilizzo!
Anche se adesso ne ho appena acquistata un altra, per provare qualcosa di nuovo, non escludo di riacquistarla in futuro! 😉

Ah, quasi dimenticavo.. Mentre per il corpo ho usato la confezione con SPF 15 che avevo acquistato, per il viso ho voluto utilizzare un fattore protettivo più alto, nello specifico ho utilizzato la stessa Emulsione Solare della linea EcoBio SUN di Biovera solo nella versione Protezione Alta, con un SPF 30, di cui avevo a disposizione un campioncino da 5 ml, che mi era stato omaggiato in bioprofumeria.
Ovviamente anche per la protezione con SPF 30 valgono esattamente le stesse considerazioni espresse in review per quella con SPF 15.

E questo è davvero tutto..

Voi cosa ne pensate?! Usate solari EcoBio?!
Quest’anno avete scelto solari con soli filtri fisici o anche con filtri chimici?!

Se non lo state già facendo, potete seguirmi anche sulla mia pagina facebook, dove pubblico tutti i miei articoli e altre cosine, vi lascio il link:

https://www.facebook.com/mercurymakeup14?ref=hl

Ciao! ..e al prossimo post!

Annunci

2 pensieri su “EMULSIONE SOLARE PROTEZIONE MEDIA SPF 15 – BIOVERA

  1. […] Entrambi i solari si presentano come un composto bianco aranciato dalla consistenza abbastanza fluida, per essere una protezione solare EcoBio con filtri fisici non fa molta scia bianca, ed è sicuramente tra le migliori che ho provato negli ultimi anni relativamente a questo aspetto, anche se non è la migliore in assoluto e presto vi parlerò anche della protezione solare che mi ha rubato il cuore. Con queste due emulsioni mi sono trovata molto bene, resistono molto bene all’aqua pur non essendo water resistent e in seguito alla loro applicazione non mi sono mai bruciata. Vado molto veloce con quest’ultimo prodotto perché ve ne ho già parlato in una review singola, per cui se volete più in info vi rimando all’articolo dedicato: EMULSIONE SOLARE PROTEZIONE MEDIA SPF 15 – BIOVERA.   […]

  2. […] Promosso o bocciato?! Promosso!😉 Cosa mi ha colpito di lei?! Mi piace perché è senza profumazioni ed ha una buona stenbilità, in quanto per essere una protezione solare EcoBio ha una consistenza piuttosto fluida, per non contare il fatto che ha una ottima tenuta, pur non essendo water resistant affronta benissimo i miei lunghi bagni in mare e persiste sulla pelle fino al mio ritorno sotto l’ombrellone. Poi mi piace il fatto che contenga il burro di cupuaçu, alternativa molto più pregiata del più comune burro di cacao, inoltre mi ha colpito la scelta di impiegare nella formulazione sostanze vegetali non molto comuni quali l’estratto di pepe rosa, che stimola il microcircolo contrastando gli accumuli lipidici in eccesso, e l’estratto di anguria, che essendo ricco di vitamina A e dei suoi precursori, i carotenoidi, favorisce l’abbronzatura. Voto: 7 e 1/2 Review estesa: EMULSIONE SOLARE PROTEZIONE MEDIA SPF 15 – BIOVERA […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...